Le cause di irritazione.

1. Le persone intelligenti dicono che siamo fastidiosi in altri ciò che è peculiare a noi stessi. O meglio quello che non vogliamo prendere noi stessi e riconoscere. Quei tratti del carattere che non lo facciamo, l'altra persona può semplicemente non notare, o trattati con indifferenza.

2. La gente non giustificano le nostre aspettative. Il più vicino il nostro popolo, più che "loro" noi crediamo che sia, maggiore è la domanda di esso. Ma in qualche modo i loro obiettivi e le aspirazioni, e non dovrebbe, e non può renderci felici.

3. Spesso irritare successi altrui. Questo perché mettiamo a confronto i loro punti deboli, con le feste dei forti altrui. Questo c'è stato insegnato dai genitori, gli insegnanti, ma tutta la nostra società, che incoraggia la concorrenza, che è intollerante di errori, che ha voluto sputare su individualità e inclinazioni personali dell'uomo.

4. Prendiamo atto con la testa immersa nel materiale considerato cose materiali preziosi, quelli che pagano per i soldi (che è così difficile fare!) E non hanno apprezzato i veri valori - rapporti umani, che ottiene liberi.
Amiamo le cose e usare le persone. Che è, in generale, trattare le persone come cose.

5. Noi non viviamo nel presente, e è tormentato dal passato e preoccuparsi per il futuro. Quante volte, invece, per godere la gioia del momento presente, di dare e ricevere tutto l'amore, il rispetto, l'apprezzamento, abbiamo viziare tutto di ricordi della nostra reazione negativa ad eventuali azioni umane o paure per il futuro, che noi che l'amore e il rispetto non sono essere in grado di mantenere.

6. Questa è la società creata da noi. E per cambiare, è necessario iniziare con voi stessi. Questo è per l'intera società sono responsabili individualmente e collettivamente.
Certo, direte voi, beh, che cosa può fare una persona?
Personalmente, mi chiedo sempre questa domanda: "Se non me, allora chi?"
Responsabilità - un altro nome per la libertà.

Vedi anche:   Tutto comincia con un sogno

Quello che viene fuori di esso:

1. avversione e il rifiuto si genera avversione per gli altri, perché il mondo intorno - è solo un riflesso del mondo interiore.

2. Le emozioni negative (che è la vita stessa) di colore in tutta la nostra realtà nel tono appropriato. Noi stessi attiriamo la cosiddetta banda "nero".

3. infastidito, diamo la forza. Cioè, l'universo affermare che queste persone possono avere un impatto sulla nostra vita. E l'universo è naturalmente responsabile è sempre la stessa: "Ho sentito e obbedisco" (filmato segreto)

Cosa fare:

1. Ricordate, ricordate sempre, fino a quando non si farà sentire con tutto me stesso che noi - uno che siamo uniti. Ciò non può essere vinta a spese degli altri, ma siamo in grado - insieme (film Codice Mosè). Che ogni anima è entrato in questo mondo, al fine di risolvere i loro problemi, e nessuno che non è necessario.

2. Prendere te stesso pienamente, ad amare, fermare il confronto se stessi agli altri. Prendere sia vantaggi che svantaggi, per "in ogni angolo buio dell'anima può nascondere tesori" (film Codice Mosè).
E quando accettiamo e amiamo noi stessi, veniamo automaticamente ad amare e accettare gli altri così come sono.

3. Assumersi la responsabilità per tutte le persone che abbiamo attirare nella nostra vita. Tutti abbiamo incontrato un uomo ci dimostra che abbiamo le persone uno specchio del nostro rapporto con il mondo.

4. Siamo sempre liberi di scegliere come reagire al comportamento dell'altra persona. Non possiamo rispondere automaticamente, di riflesso (offeso dall'insulto o elogi gioire), mentre essi stessi scelgono di creare i propri sentimenti, che è quello di essere creativi in questa materia.
(Deepak Chopra del "sette leggi spirituali del successo").

lasciare un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Questo sito utilizza il filtro antispam Akismet. Imparare a gestire i tuoi commenti di dati .