I - un pappagallo dalle Antille,
ma io vivo in un mago cella quadrata.
Intorno - storta, globi, carta,
e la tosse del vecchio, e carillon.

Lasciate incantesimi ora nel vortice del voto
e nel bagliore degli occhi, scintillanti come una spada,
Eroshat ali di paura e di coraggio
e ho combattuto con i fantasmi gufi ...

Let! Ma appena sotto l'arco sordo
immettere speculare sulle mappe di cute Il
Libertine in mantello dorato -
Sogno di una nave nella baia tranquilla,

Mi ricordo il sole ... ed invano
mi sforzo di dimenticare quella brutta segreto.



Vedi anche:   Frédéric Beigbeder "Amore vita per tre anni" per leggere on-line

lasciare un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Questo sito utilizza il filtro antispam Akismet. Imparare a gestire i tuoi commenti di dati .